Ultimissime dalla stampa su Rosario Crocetta

Finocchiaro chiama Crocetta
La candidata del centrosinistra alla presidenza della Regione promette: “Se vincerò, l’attuale sindaco di Gela sarà assessore ai Lavori pubblici. Lombardo? Chi vota lui, vota Cuffaro”

annafinocchiaroGELA (CALTANISSETTA) – Per la candidata del centrosinistra alla presidenza della Regione, Anna Finocchiaro, che ha tenuto una manifestazione a Gela, “il rinnovamento della Regione passa anche dalle novità nella classe dirigente” e per questo se vincerà le elezioni l’attuale sindaco di Gela, Rosario Crocetta, sarà “assessore regionale ai Lavori pubblici”. Crocetta, in questi anni di sindacatura, si è distinto per il suo impegno antimafia e per la legalità negli appalti.

47 responses

4 02 2008
Ferdinando Cavallaro

L’unica cosa che noi Siciliani vogliamo, adesso, è riappropriarci della nostra dignità. In primis, abbiamo bisogno di un Presidente della Regione DEGNO di essere chiamato tale. Rosario Crocetta è il nome giusto. E il mio voto va a lui!

4 02 2008
Gio

Crocetta potrebbe essere l’alternativa positiva alla Regione. Ma ke abbia affidato a Caltacqua la gestione idrica di Gela, proprio non mi è piaciuto. L’acqua è un bene di tutti e non può essere oggetto di mercificazione. Il servizio acqua non si deve pagare. Cordialmente

4 02 2008
Marina Ciulla

Sento parlare per la prima volta di questo uomo, Rosario Crocetta. Basta poco per informarsi, un click ed apprendi poche ma essenziali notizie per capire perchè qualcuno abbia proposto la candidatura dell’attuale sindaco di Gela alla presidenza della Nostra Regione.
Quel poco che ho scoperto mi lascia pensare, e sperare, che quest’uomo possa esprimere il desiderio di legalità di noi siciliani, così come lo ha dimostrato durante la sua legislatura di sindaco.
Abbiamo bisogno di volti nuovi e coraggiosi.
Voto SI a Crocetta Presidente

5 02 2008
Fra

Voglio dire soltanto una cosa, sono disposta a votare solo te. Anche se non ti dovessi candidare, sulla mia scheda elettorale scriverò il tuo nome. Non farò più lo sbaglio di dare la mia preferenza ad una persona in cui non credo.
Ti abbraccio

7 02 2008
disilluso

Non illudiamoci,Crocetta non è l’uomo della provvidenza ma è un politico come tutti glli altri.L’antimafia è sempre esistita e cambia anche colore politico.Per capire basta leggere un articolo di Tony Zermo apparso sull’edizione regionale de “La Sicilia” di qualche settimana fa e praticamente censurato dalle testate giornalistiche gelesi.Il famoso giornalista riporta le dichiarazioni del collaboratore di giustizia Rosario Trubia grazie al quale sono state condotte la maggior parte delle operazioni condotte dalle forze dell’ordine a Gela.Il suddetto pentito indica uno degli imprenditori gelesi eletti da Crocetta a paladini della lotta contro il pizzo come vicino alla mafia soprattutto in relazione all’assegnazione della appalto per la nettezza urbana.Tutta questa strombazzata della lotta alla mafia è solo marketing.Ancora una volta ci vendono fumo.L’ennesima speranza svanita.

8 02 2008
Francesca

Crocetta rappresenta una voglia di cambiamento che è fortemente sentita da molti Siciliani che non ne possono più di vivere con l’eticchetta di “mafiosi”.
La mafia è una cosa che non ci appartiene e cerca di opprimerci in ogni modo ma oggi è possibile sconfiggerla perchè non siamo più vittime di un’ignoranza che ci porta ad accettare qualsiasi cosa senza fiatare.

10 02 2008
patrizia paganelli

I Siciliani sono pronti al cambiamento? la politica no, ancora si parla della Finocchiaro, di lombardo, di miccichè. Il vero cambiamento si chiama Crocetta Rosario.
Non sono siciliana vivo qui da 16 anni e non ne posso più. Cambiate d’avvero, cambiamo. Noi possiamo, noi dobbiamo. Faccio la giornalista e sono abituata a parlare di fatti, solo i fatti contano nel mio lavoro. Rosario Crocetta è un fatto, la sua vita lo testimonia come i suoi atti. Patrizia Paganelli

10 02 2008
Francesca

Se tutti avessero davvero il coraggio e la voglia di cambiare non avrebbero dubbi. Io, a rischio di sembrare polemica o inopportuna, ritengo che ci si debba basare sui fatti e non sui cognomi famosi per scegliere un candidato. Rosario è una persona che può cambiare le cose, può riuscirci perchè ci crede davvero, lo si capisce da come parla ma sopratutto da come agisce. Siamo ormai in tanti ad “acclamare” la sua candidatura. Un’altra cosa fondamentale da valutare è che Rosario non si è candidato, ma è stato chiamato a farlo dalla sua gente. Rosario è il nostro orgoglio, la nostra speranza.

11 02 2008
Lucio

Anch’io credo che Crocetta possa rappresentare la vera svolta per la Sicilia. Spero che ci concedino le primarie per poter finalmente aver voce in cappitolo sul nostro futuro. Ho visto molti blog sulla rete che propongono la sua candidatura e invito il Sindaco Crocetta a partecipare nelle varie discussioni e proporre il proprio programma. Abbiamo bisogno che ascolti e valuti le nostre idee.
In corso c’è una discussione sul Blog di Beppe Grillo, dove ci sono delle proposte interessanti.
Ecco il link:

http://beppegrillo.meetup.com/29/boards/thread/4121763

Rosario ti aspettiamo!

13 02 2008
giovanni

Crocetta è il mio ed il mito di tanti altri!!! Se si tenesse veramente alla Sicilia ed alle sorti dei suoi abitanti, basterebbe avere delle serie convergenze dal centro sinistra sino all’estrema sinistra, infischiandosene dei simboli, bla bla bla così da far convergere i voti di quest’enorme fetta di elettorato su CROCETTA.
Il mio spirito disfattista pensa invece che lo lascieranno solo in questa corsa alla presidenda della Regione ed allora, caro Crocetta, di consiglio di rimanere altri quattro anni a Gela e portare a termine il brillante lavoro che ha da tempo cominciato e che, ironia della sorte, è sotto gli occhi di tutti. Il tuo lavoro si può Toccare.
Se perdiamo questa occasione possiamo dire di essere: un popolo senza futuro governato da “POLITICI” senza scrupoli!!!!
Passiamo parola facciamo eleggere Crocetta – Chiediamo a Beppe Grillo di cavalcare la nostra Tigre?

14 02 2008
Delia

No, non sono daccordo a chiedere a Beppe Grillo di cavalcare la nostra Tigre. E’ una tigre che dobbiamo imparare a cavalcare da soli, e Beppe Grillo è, per quanto mi riguarda, non ha il diritto di scelta su chi mettere il suo bollino. Restiamo fuori dalle sue bloggate. E facciamo politica. Crocetta for president.

16 02 2008
Francesca

Temo che la democrazia abbia subito oggi un grave colpo. Privarci delle primarie, ed imporre ai siciliani di andare al voto senza poter scegliere il proprio candidato, è una cosa gravissima. Non sono delusa perchè da questa politica non mi aspetto niente, ma amareggiata si, moltissimo.

16 02 2008
pieroC

(ANSA) – ROMA, 16 FEB – Anna Finocchiaro scioglie la riserva e si dice disponibile a candidarsi alla presidenza della Regione Siciliana. ‘Tutto e’ piu’ difficile in Sicilia, ma proprio per questo riuscire li’ e’ piu’ prezioso e io da qui voglio dire che sono disponibile a candidarmi alla guida della Regione’, annuncia la Finocchiaro all’Assemblea del Pd, ma con una condizione: ‘Lo voglio fare nell’unita’ del centrosinistra e se Rita Borsellino e’ con me’.
La Finocchiaro scioglie, finalmente, la riserva per la sua candidatura, ma a mio parere in modo poco democratico (non parla di possibili primarie), offrendo un ruolo subalterno a Rita Borsellino (aggirando in tal modo il veto che avevano posto) e dimenticando (volutamente?) il nostro Rosario Crocetta, quale possibile candidato.

22 02 2008
Simona C.

Penso che Crocetta sia uno, se non addirittura, il migliore, dei politici siciliani. Penso anche che il lavoro che sta facendo su tutto il territorio del gelese sia importantissimo, forse ancora di più della presidenza della regione perché mollare adesso a Gela significherebbe lasciare di nuovo il territorio in pasto alla mafia. Bisogna riconquistare – e tenere – piccoli pezzi della Sicilia se si vuole veramente il cambiamento e da lì magari espandere la cultura della legalità. Comunque vada: tieni duro Rosario, siamo con te.

26 02 2008
Francesca

Il sito ha superato le 2000 visite e c’è gente che continua ogni giorno a firmare per Rosario, anche se ormai i giochi sono fatti. Questo la dice lunga.. L’affetto e la stima che girano attorno a questa persona sono straordinari. Ciao a tutti.

2 03 2008
francesca

nonostante, possa sembrare strano che un uomo si alzi la mattina per lottare contro la mafia non è affatto normale che in tanti ci invidiano un sindaco del genere:tutti i sindaci di Italia dovrebero fare lo stesso.

4 03 2008
Libero

Ma ora che è praticamente sicuro che Crocetta non sarà candidato ma appoggerà la Finocchiaro (schifìu) non sarebbe meglio prendere atto della situazione e appoggiare SONIA ALFANO?

5 03 2008
Francesca

Non credo che affidare la Regione Sicilia ad una persona che non ha nessuna esperienza politica sia la scelta più saggia. E poi se c’è una cosa importante nella vita è la coerenza. Niente di personale contro la Alfano, ma sinceramente ritengo che non abbia alcuna possibilità.

4 02 2013
Valentina

A distanza di 5 anni, si può parlare ancora in questi termini di Sonia Alfano? Ha dimostrato di saper lavorare o no? E’ coerente o no?

4 04 2008
fazen

Ricordo che la Alfano ha poche possibilità di essere eletta Presidente ma tante di entrare all’ARS. E’ essenziale che la sua (nostra) lista (“gli amici di Beppe Grillo”) superi lo sbarramento del 5%. Per questo speriamo che tanti siciliani votino anche solo per la lista.

13 04 2008
fede

io penso che il sindaco crocetta sia l’ultima persona che può gestire la sicilia ne tantomenoaiutarla nella lotta alla mafia

15 04 2008
Francesca

Detto così non ha alcun senso il tuo pensiero. Dovresti quantomeno motivarlo con argomentazioni valide.. non credi?

18 04 2008
nick

te lo do io il senso. basta vedere l’ultima sulla gare d’appalto sui rifiuti.

Quando usci il Bando, fu lui stesso a presentarlo alla stampa dicendo che era un modello per tutti, che trattata il tema della differenziata in maniera eccellente (fin troppo. prevedeva la raccolta al 30 % mi pare, e tutti sapevano che nessuno poteva aggiudicarsela e allora avrebbero prorogato lo status quo e dato la proroga ai mafiosi che la gestiscono adesso, altro che denuncianti, come ha detto in aula il mafioso non pentito Fiorisi) e invece, ironia della sorte quello stesso appalto, se lo è aggiudicato un azienda seria di roma insieme ad una gelese lasciando i mafiosi a bocca asciutta e lui insieme a Lumia ha il coraggio di dire e bloccare il bando sostenendo che non andava bene, pieno di cavilli etc etc. Ma come, lo aveva elogiato così tanto.
C’è da rimanere esterefatti di fronte a tanta ipocrisia e lottta alla mafia a convenienza. adesso va cominciata una vera informazione contro l’affabulatore di gela, Svegliatevi

ne avrei una per ogni giorni.

a domani

nick

6 07 2008
Francesca

Noto con grande piacere che il sito continua ad essere visitato. Gli accessi crescono ogni giorno. Evidentemente c’è fame di politica.. quella vera.. quella seria..

14 07 2008
Orazio

Ancora oggi si continua a parlare di mito-si definisce il sindaco della legalità – del cambiamento . State attenti parlo dell’ amministratore cui x ben due volte ho dato il mio voto- una di questa -addirittura -tanto credevo alle sue parole propagantate che sono rientrato dal nord italia per sostenerlo.
Considerazioni da un presuntuoso che gira la sua ciittà –
A)spazzatura – differenziate dove quanto perchè- date un’occhiata a vostri cassonetti dell’immondizia-provate a trovare dove mettere la plastica il vetro ecc. le altre cose potrebbero essere definite lusso. PU-Pu_PU_POU_PU_PU-vergogna-
Cosa nasconde la discaria timpazzo fatta pagare ai gelesi a peso d’oro- forse mafia -corruzzione- clientelismo- PU-Pu_PU_POU_PU_PU-vergogna.
B)Acqua definito bene di prima necessità. La vicenda sfiora linvero simile la -fornitura quando ci pare e piace a sua signoria caltacque-a rioni a quartieri a settimane a mesi .Mai una comunicazione un dispaccio che informi la cittadinanza – e viva la civiltà.
-pagamenti come preferisce-bollette sempre esose per una acqua definita da tutti presidente della Regione- provincia- sindaco stesso -Presidente del consiglio e da tutti i consiglieri non POTABILE-POTABILE- MA QUALE 50%- A FACCI I SARU E TUTTI I GILISI.Questo appare il giusto prezzo che noi tutti gelesi dobbiamo pagare per i posti di lavoro contrabbandati da alcuni politici.
A)spazzatura – differenziate dove quanto perchè- date un’occhiata a vostri cassonetti dell’immondizia-provate a trovare dove mettere la plastica il vetro ecc. le altre cose potrebbero essere definite lusso. PU-Pu_PU_POU_PU_PU-vergogna-
_Viabilità da dove partiamo – via venezia- dove passano indisturbati centinaia di auto treni pieni di una sostanza nera tipo sabbia -forse ped coc-che oltre al traffico produce inquinamento -idrocarburi-polveri sottili-rumore ecc. Cosa dire del centro urbano – vittima di lavori che solvo contenziosi già finiranno fra due anni.E poi ancora caposoprano-lungo mare ecc. Mettiamo una bella ciliegina sulla torta – i posteggi- si proprio quelli li- quei grandi spazi dove poter mettere le macchine. PU-Pu_PU_POU_PU_-vergogna-
Mi fermo qui-con l’elenco- gli altri poblemi-come dice l’assessore alla sanità gelese- li tratterò in un prossimo commento. Nel frettempo girate la vostra città e rendetevi condo del degrado- quel che conta è la legalità. PU-Pu_PU_POU_PU_PU-vergogna-

15 07 2008
Giulio

Hai espresso un parere. Che però rimane solo tuo. Ho imparato che nella vita devo fidarmi di quello che vedo e di quello che posso personalmente verificare. Nessuno parla di mito come hai scritto tu. Io parlerei piuttosto di un tentativo di cambiare le cose, concretamente dico, da parte di Crocetta. E in questa politica vuota e che pensa solo agli interessi personali di chi ha il potere, lui è uno che si distingue perchè è una persona pulita. E poi credo che se ci fossero non solo più politici, ma uomini e donne con il suo coraggio, la Sicilia sarebbe una terra grandiosa. Io lo stimo e lo apprezzo. E lo ringrazio per quello che fa.

30 12 2008
francy

“Ho imparato che nella vita devo fidarmi di quello che vedo e di quello che posso personalmente verificare”. Giulio forse hai bisogno di un paio di occhiali. io gela la osservo molto e a me appare come un cancro in metastasi, c’è tanto degrado e tanta inciviltà.

11 03 2010
No Mafia

Sabato 13 Marzo a Reggio Calabria ci sarà una grande manifestazione contro la mafia, il No Mafia Day. Una manifestazione che parte dal basso, dalla rete Internet, per questo i canali ufficiali di informazione non hanno dato nessuno spazio all’iniziativa. Chiedo a tutti di farsi portatori di questa causa diffondendo il più possibile la notizia ad amici e conoscenti.

Un sentito ringraziamento a questo Blog per la collaborazione.

16 07 2012
nicoletta

la finocchiaro grande!!! nel 2008 ho dato il mio supporto ma, purtroppo ha vinto l’mpa. speriamo che la sicilia e’ veramente stanca di essere martoriata .siciliani abbiamo il dovere di difendere la nostra amata terra quindi, niente dubbi x rosario crocetta presidente!!!!!

16 08 2012
Anonimo

Perché con l’udc, con il PD di Crisafulli e non con il resto della Sicilia che lotta per liberarsi dal cancro della mafia, vedi sel, rifondazione, ma anche grillo. Mi sa tanto Che sono sempre gli stessi che si faranno trainare da un uomo onesto per riciclarsi. Mi dispiace ma non ci riesco, é la mafia che si rigenera non posso votarli non avrei il coraggio di guardare i miei figli negl’occhi.

26 08 2012
cacasenno

La sapete quella del sindaco antimafia di Campobello di Licata che teneva nel suo ufficio la gigantografia di Borsellino e Falcone, ma che era organicamente collegato ai clan? Beh, a me questi professionisti dell’antimafia mi puzzano sempre un po’. Tutti i politici che non si dichiarano pubblicamente antimafia sono collusi? E Totò Cuffaro che dichiarava ‘la mafia mi fa schifo’? Come si fa a sapere chi dice la verità e chi ci marcia o, comunque, fa solo carriera come antimafia o, peggio, come parenti dei martiri di mafia? Insomma, andiamoci piano e non prendete lucciole per lanterne…

11 09 2012
Anonimo

COME DICE UNA NOTA CANZONE…..PAROLE ..PAROLE CE LA FARA’ ROSARIO QUALCUNO SI RODE DENTRO,PAZIENZA…..MOLTI CE LO .INVIDIANO E CREDONO IN LUI…I TUOI COMPAESANI ……

20 09 2012
Christian

CE UN GRANDE PERSONAGGIO CHE HA SEMPRE DIMOSTRATO DISTACCO DALLE LOBBI DI POTERE E DAI PATTI FRAUDOLENTI DI PALAZZO D’ORLEANS SI CHIAMA CATENO DE LUCA.HO ASCOLTATO I SUOI COMIZI HO VISTO UN UOMO COERENTE DETERMINATO SEVERO CONTRO QUESTO POTERE POLITICO-MAFIOSO FROCETTA LOMBARDO MICCICHÈ SIGNIFICA PERPETUARE IL MALE POLITICO SONO CLASSI DIRIGENTI CLONI DI QUELLAMPOLITICA DISFATTIVA E LOMBARDIANA..CATENO DE LUCA LA COERENZA DI UN VERO UOMO DI STATO

19 10 2012
Anonimo

carissimi amici Siciliani io non sono un uomo di partito ne di apparato sono un cittadino qualunque e vi prego per il bene della sicilia proviamo a cambiare le cose votando questo Crocetta uomo operaio servitore delle istituzioni fino a rischiare la propria vita. Credo che almeno dobbiamo provare e scommettere su questa persona per il bene di tutti noi siciliani e non di qualcuno su gli altri non ci farei nessun affidamento Crocetta è la svolta per tutti i siciliani onesti e per tutti quelli che vogliono un presidente che si occupi di loro.

26 10 2012
Immigration Advicers in Basildon

This is very interesting, You’re a very skilled blogger. I’ve
joined your feed and look forward to seeking more of your fantastic post.

Also, I have shared your web site in my social networks!

27 10 2012
carla

Crocetta vergognati se non hai altro che attaccare il candidato del Movimento 5* per il posto di lavoro o sei alla fine o sei alla mafia.

27 10 2012
carla

Finocchiaro a casa a lavare pavimenti, posto alle giovani, siamo stanchi delle cocche di dalemoni e co.

31 10 2012
tressiekor.soup.io

Wow, I love your writing style. It’s one-of-a-kind in comparison to a good deal of other writers that blog on the world wide web.

15 11 2012
condo mississauga rent

Hello there, You’ve done a fantastic job. I will certainly digg it and personally recommend to my friends. I am confident they will be benefited from this site.

20 12 2012
http://opencalais.org

This particular article blog topic, has got genuinely very good tips and I actually discovered
just what I had been researching for. I Appreciate
it.

7 01 2013
Sharda Ramachandran

Hmm is anyone else having problems with the
pictures on this blog loading? I’m trying to figure out if its a problem on my end or if it’s the blog.

Any feedback would be greatly appreciated.

3 02 2013
http://cicardmaconc.blog.fc2.com

Heya i’m for the primary time here. I found this board and I to find It truly useful & it helped me out a lot. I am hoping to offer something again and aid others like you helped me.

16 06 2013
raspberry ketones supplement

You really make it appear so easy with your presentation but
I in finding this topic to be actually something which I feel I would never
understand. It seems too complicated and very vast for me.

I am having a look forward for your subsequent submit, I’ll try to get the hold of it!

16 06 2013
raspberry ketone diet results

Actually when someone doesn’t know afterward its up to other users that they will assist, so here it happens.

17 06 2013
raspberry ketones diet

Howdy just wanted to give you a quick heads up and let you know a
few of the images aren’t loading correctly. I’m not sure why but I think
its a linking issue. I’ve tried it in two different browsers and both show the same outcome.

19 06 2013
raspberry ketones pure

Hurrah, that’s what I was exploring for, what a stuff! present here at this website, thanks admin of this site.

9 07 2013
Anonimo

Panorama – N.23 – 29 maggio 2013 Pag. 69
(diffusione:446553, tiratura:5Girolamo Di Vita, 213 mila euro all’anno. In pensione dal 2004, ha guidato fino al 2012 l’Aran Sicilia, che si
occupa proprio dei contratti pubblici. Così come l’ex dirigente generale Antonino Scimemi: dal 2003
percepisce 210 mila euro all’anno. Nel 2009 l’ex governatore, Raffaele Lombardo, lo ha chiamato a guidare il
suo ufficio di gabinetto. Per poi nominarlo nel consiglio di due società regionali: Sicilia e-Servizi e Siciliacque.
Adessoè alla guida della Italkali. Ex dirigente multitaskingè pure Piercarmelo Russo: pensionato a 47 anni,
con appena 27 anni di contributi, ha un assegno di quasi 11 mila euro al mese. Russo è uno dei beneficiati
della legge 104, che consentiva ai regionali siciliani di lasciare con soli 20 anni di contributi per assistere un
familiare infermo. Dopo un’inchiesta di Panorama, ai primi di giugno 2011, la leggeè stata abrogata. Non
prima di consentire ad altre 829 persone di sfruttare l’odiosa leggina. Molti di loro si preparano a nuove e
folgoranti carriere. Come dimostra il caso dell’avvocato Russo. Dopo aver lasciato la burocrazia isolana, è
stato assessore all’Energia.E adesso, tornato a indossare la toga, difende la sua mai dimenticata regione in
un contenzioso milionario sui termovalorizzatori. Tema da lui stesso sollevato mentre guidava l’assessorato al
ramo. Un altro baby pensionato di successo è Cosimo Aiello, dirigente per 30 anni, fino al marzo 2011. Poi è
stato capo di gabinetto alla Funzione pubblica, nel comitato consultivo della banca Irfis, ha presieduto il
consiglio dell’Ente per il diritto allo studio di Catania ed è consulente al bilancio del Teatro Bellini. Ora è
commissario straordinario dell’autorità portuale della città. A 53 anni, la strada che porta ai giardinetti è
ancora lunga e ricca di sorprese. ( Twitter: @antonio.rossitto)
Lo scandalo eccoi principali numeri del caso pensioni alla Regione Siciliana.
16.237
i pensionati della Regione Siciliana: nel 2015 supereranno i dipendenti attivi, che oggi sono 16.731.
1 4 ,5
milioni di euro l’anno i risparmi, se si adeguasse il sistemapensionistico siciliano a quello nazionale.
38.800
euro il valore medio della pensione dei regionali siciliani.
707
i nuovi pensionati nel 2012.
80%
la ReveRSibilità gaRantita in Sicilia; è al 60 peR cento peR tutti gli altRi addetti Statali.
630
256 .682
euRo loRdi è il valoRe della penSione più alta: quella di felice cRoSta, ex diRettoRe dell’agenzia dei Rifiuti.
1 8
le pensioni siciliane sopra i 200 mila euro lordi all’anno.
2 0 1
le pensioni sopra i 100 mila euro lordi all’anno.
Rosario Crocetta, 61 anni, dal 10 novembre 2012 presidente della Regione Siciliana: è alla guida di una
giunta di centrosinistra. Il 17 maggio ha ottenuto la proroga per 18.550 precari negli enti locali siciliani. Sicilia,
regione degli sprechi: può andare avanti così? Di’ la tua sulla pagina Facebook di Panorama.UNTO.
Il dato è a suo modo storico: nel 2015 i pensionati della Regione Siciliana supereranno, per numero, i
dipendenti della regione stessa. Per fare un parallelo appropriato, nel 2008, l’anno d’inizio della disastrosa
crisi in cui poi è affondata Atene per il suo ipertrofico settore pubblico, gli statali pensionati greci erano
343.788 e i dipendenti pubblici attivi erano 705.645. Il rapporto era 1 a 2. Ma quella era la Grecia, mica la
magna-magna Grecia…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: